I cavalli riducono lo stress negli adolescenti

cavalloDi fronte a una situazione di stress il nostro corpo reagisce producendo maggiore quantità di cortisolo, chiamato infatti anche “ormone dello stress”. Sappiamo come lo stress possa incidere sulla qualità di vita di una persona e sul suo stato di benessere sia fisico che mentale.
Negli adolescenti, che si trovano in una delicata fase dello sviluppo, questo può influire non solo sullo sviluppo del cervello ma anche sulla salute mentale e sul comportamento.
Come la pet-therapy insegna, è noto da tempo come gli animali in genere abbiano un potere terapeutico per l’essere umano, ma l’evidenza scientifica di ciò – in particolare rispetto alla riduzione dello stress negli adolescenti – è stata di recente individuata dalla psicologa americana Patricia Pendry, esperta di psicologia dello sviluppo e ricercatrice presso la Washington State University.
La Pendry ha condotto uno studio su un gruppo di 130 adolescenti tra i 10 e i 15 anni che frequentavano corsi di equitazione. All’interno di questi corsi l’attenzione era rivolta anche al cosiddetto ‘avvicinamento al cavallo’: oltre alle competenze prettamente equestri e le lezioni per imparare a montare a cavallo, ai ragazzi veniva insegnato come ci si prende cura dell’animale, quali sono le sue necessità, come relazionarsi a lui etc, approfondendo così anche l’aspetto relazionale.
La psicologa americana ha quindi confrontato 6 campioni di saliva prelevati dagli adolescenti due giorni prima del corso e due giorni dopo il termine (dopo un intervallo di tre mesi) e ha inoltre confrontato i campioni post corso con quelli prelevati da un gruppo di controllo, ragazzi cioè che non avevano sperimentato le attività con i cavalli.
I risultati – pubblicati sull’American Psychological Association’s Human-Animal Interaction Bulletin– hanno rivelato che dopo i tre mesi di frequentazione dei cavalli gli adolescenti presentavano livelli di cortisolo inferiori a prima dei corsi e che in generale i partecipanti ai corsi di equitazione presentavano un livello di cortisolo più basso rispetto ai ragazzi del gruppo di controllo.
Anche questa ricerca scientifica quindi conferma che trascorrere il proprio tempo a contatto con i cavalli (non necessariamente montandoli!) aiuta a stare meglio e a ridurre lo stress, e che questo ha una particolare rilevanza per i bambini e per gli adolescenti nei quali è così possibile ridurre la quantità di cortisolo, l’ormone dello stress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *